Catalogo inconsapevole

Quello che segue è un elenco di attività che, nell’arco di un passato più o meno lontano o più o meno vicino a seconda dell’intensità con cui mi riaffiorano i ricordi, ho agito non sempre – lo ammetto! – consapevolmente per garantirmi una qualità della vita più adeguata e coerente alle mie aspettative.

Soltanto in seguito alla frequenza del corso per counselor presso la Scuola d’ipnosi costruttivista di Marco Chisotti mi sono avveduta che qualcuna delle azioni da me adottate era una vera e propria tecnica idonea per risolvere quello che ritenevo un problema inspiegabile e/o insormontabile. In maniera inconscia, ho agito dei comportamenti istintivi solo successivamente meditati, razionalizzati, concettualizzati. Quindi ciascun’attività non è stata pianificata per risolvere, con sistematicità, una particolare difficoltà ma piuttosto è stata intrapresa perché già in precedenza aveva dimostrato di accordare effetti benefici.

L’inventario degli interventi che propongo è, per necessità e ovvietà non esaustivo, evidentemente agganciato alla mia realtà e a quella di chi, in diversi periodi, ha percorso nella mia stessa direzione un tratto della propria esistenza.

Questo catalogo comprende dei luoghi in cui mi sono recata, dei libri siano essi saggi piuttosto che romanzi, dei corsi che ho frequentato, delle canzoni che mi piace ascoltare, delle rappresentazioni teatrali cui ero interessata, dei programmi televisivi (di informazione, di intrattenimento), delle attività sportive che pratico abbastanza regolarmente.

Questo catalogo comprende luoghi, saggi nel senso di libri di saggistica, percorsi di studi, romanzi, musica e canzoni, attività sportiva, opera teatrale, serie TV, ...